1496 Appunti di storia (vivente)

Recensione: Leonardo e Ludovico il Moro

R
La roba e la libertà – copertina

Guido Lopez è stato uno scrittore e giornalista italiano assai interessato a Milano e alla sua storia, argomento sul quale ha pubblicato almeno altri quattro testi, con particolare riguardo agli ultimi anni del Ducato.

Il testo era precedentemente pubblicato col solo titolo La roba e la libertà, ma la recente riedizione firmata Mursia ha apportato dei cambiamenti.

La roba e la libertà non è un testo accademico. Mancano note e riferimenti bibliografici approfonditi; credo per consentire la digestione ad un pubblico di lettori più casuali. Se dovessi fidarmi dell’istinto, però, direi che le basi sono sufficienti per imbastire un impianto di rievocazione.

Riassumere il contenuto del testo non è semplice, ma potrei cavarmela dicendo che si tratta di un insieme di 16 capitoli distinti, riguardanti Ludovico il Moro e Leonardo da Vinci nella Milano degli ultimi 15 anni del Quattrocento.

Numerossime le immagini, spesso senza didascalia, per un ammontare totale di poco meno della metà delle pagine del testo.

Tutto sommato, un libro che si legge senza difficoltà, che ha lo scopo di intrattenere, più che di insegnare e che non lascia senza spunti per approfondimenti e curiosità.

Informazioni

titoloLeonardo e Ludovico il Moro, la roba e la libertà
autoreGuido Lopez
edizioniMursia Editore
anno2001 (prima ed. 1982)
pagine283
costo22.00€ (copertina rigida + sovracoperta)
ISBN88-8474-250-6

Riguardo l'autore

Gabriele Omodeo Vanone
Gabriele Omodeo Vanone

Software Engineer prestato alla ricostruzione e alla ricerca storica. Appassionato di XV secolo milanese, fondatore di 1496, membro della Compagnia d'arme del Carro di Solza

Commenta

1496 Appunti di storia (vivente)
1496 è un taccuino di appunti sulla storia e sulle potenzialità della ricostruzione storica e sul XV secolo italiano.
Hai già visitato il nostro Archivio?

Argomenti

Su questo sito internet sono utilizzati strumenti proprietari o di terze parti che archiviano piccoli files (cookies) sul tuo dispositivo. I Cookies sono comunemente impiegati sia per il corretto funzionamento di un sito internet (cookie tecnico), per generare statistiche di utilizzo (cookie statistici) e per migliorare le proposte pubblicitarie (cookie di profilazione). L’utilizzo dei cookies tecnici è libero, ma tu hai il diritto di scegliere se abilitare o meno cookies statistici e di profilazione.