1496 Appunti di storia (vivente)

Recensione: I Visconti

R

 

Copertina del testo I Visconti, edito da Odoya

Ripubblicato da Odoya nel 2016, I Visconti è un fantastico lavoro ad opera di Francesco Cognasso edito per la prima volta nel 1966.

La riedizione, in occasione del 50esimo, riporta sugli scaffali delle librerie un bel testo, che vince tutte le sue precedenti edizioni anche nel mercato dell’usato. L’autore, importante storico italiano, ripercorre la storia della dinastia Viscontea in Milano, impostando un discorso di ampio respiro pieno di spunti interessanti, riflessioni e particolari.

Le vicende di Milano sono introdotte a cominciare dal XII secolo, per consentire al lettore di inquadrare in preciso contesto i fatti, l’importanza dei protagonisti e la loro storia e si concludono in maniera molto fresca con l’ascesa al potere di Francesco Sforza.

Il testo è divertente da leggere, nonostante la lunghezza, e dovrebbe essere nelle mani di chiunque volesse approcciarsi alla ricostruzione nel contesto della dominazione Viscontea del ducato di Milano. Correlato di un indice dei nomi, di una ampia bibliografia e di immagini, è facile da navigare e da usare come punto di partenza per ricerche approfondite.

Dovendo trovare una pecca, il repertorio di immagini è spesso incoerente o poco interessante, rispetto al testo.

Assolutamente consigliato!

Informazioni

titoloI Visconti, storia di una famiglia
autoreFrancesco Cognasso
edizioniOdoya edizioni
anno2016
pagine574
costo28.00€ (brossura con ali)
ISBN978-88-6288-306-1

Riguardo l'autore

Gabriele Omodeo Vanone
Gabriele Omodeo Vanone

Software Engineer prestato alla ricostruzione e alla ricerca storica. Appassionato di XV secolo milanese, fondatore di 1496.

Commenta

1496 Appunti di storia (vivente)
1496 è un taccuino di appunti sulla storia e sulle potenzialità della ricostruzione storica e sul XV secolo italiano. Scorri gli articoli o leggi di più riguardo 1496

Argomenti

Questo sito internet e i suoi contenuti sono offerti senza scopo di lucro e senza contributi di natura pubblica solo per via telematica, pertanto non viene effettuata la registrazione presso un tribunale come da legge 103/2012, art. 3, 3bis.