Recensione: Artigianato e Lusso

Artigianato e Lusso - copertina
Artigianato e Lusso – copertina

Questo piccolo libretto da mostra, edito bilingue per attirare un pubblico maggiore, si è rivelato una fonte divertente e leggera di tante informazioni e spunti. Il testo si compone di diversi saggi monotematici sul filo conduttore degli elevati standard qualitativi della produzione milanese nel XIV e XV secolo (sforando senza ritegno nel XVI).

A differenza del tradizionale testo di storia, qui i rimandi bibliografici sono accorpati una volta per tutte a fine libro e i rimandi a piè di pagina limitati all’indispensabile, quindi la lettura è uniforme e accattivante. Ciononostante, il contenuto delle pagine non è per nulla scontato, bensì fresco, mostrato da un punto di vista originale e pieno di spunti per approfondimenti personali.

Discretamente indicizzato e curato in maniera eccelsa, trovo un solo difetto a questo bel libro, stampato su carta solida: non vi è presente alcuna descrizione degli autori contribuenti, per cui il lettore meno informato (come me) non ha idea di chi possano essere i signori autori e di quale possa essere la loro credibilità e importanza nel settore.

Consigliato.

Informazioni

titoloArtigianato e Lusso - Manifatture preziose alle origini del Made in Italy
curatoreMaria Pia Bortolotti
edizioniSkira
anno2013 (prima edizione)
pagine222
costo25.00€ (brossura)
ISBN978-88-572-2008-6