1496 Appunti di storia (vivente)

Recensione: Amori Venali

R

A. P. qualche tempo fa mi ha consigliato “Amori Venali”, dicendomi che era disponibile persso la biblioteca cittadina. In compagnia avevamo parlato a lungo di prostituzione e di ruolo delle meretrici al seguito degli eserciti milanesi del XV secolo.

Amori Venali approccia il discorso della prostituzione in un’ottica molto larga, sia temporalmente che cariatterialmente. In qualche occasione, questo può essere confusionario per il lettore, io personalmente ho trovato i salti spaziali certe volte diffcili da seguire.

Cionondimeno, reputo che l’approccio sia anche incredibilmente efficace per fornire al lettore innumerevoli spunti su argomenti che stanno diventando preziosi da avere in pancia. Il 2013 è stato un anno che ha visto protagonisti i temi dell’integrazione sociale delle coppie di fatto, dei contratti di relazione civile e sociale delle coppie che esulano da quelle “standardizzate” dal matrimonio inteso come unione Cattolica. Questo libro porta aria fresca nei ragionamenti, ormai troppo pesti, che sono stati affrontati negli ultimi tre/quattro anni.

L’autore, J. Rossiaud, che non è nuovo al tema (già nel 1995 arrivava in Italia il suo “La prostituzione nel Medioevo”, dopo sette anni dalla sua stesura in francese), non si concede mai di allontanarsi da uno strettissimo codice deontologico grazie al quale è garantita una lettura piacevole del testo a quasi la totalità del pubblico adulto, a prescindere dall’estrazione sociale.

Resta fermo il fatto che per arrivare alla piena comprensione del testo è necessario un quantitativo di cultura personale selettiva, specie della terminologia d’importazione francese.

Ne consiglio la lettura a tutti coloro sono attratti dalle problematiche sociali e di convivenza in strutture comunitarie organizzate sulla base della tolleranza e del rispetto di normative precise, non importa per nulla la passione per la storia: un buon 70% del testo è sociologia.

Per concludere, ho notato con piacere che il testo ci ha messo la metà degli anni ad essere tradotto e commercializzato in Italia rispetto al suo cugino del 1988, segno, forse, di una maggiore apertura mentale verso la tematica del sesso di un paese che, per sua tradizione e storia recente, non si è mai concesso un momento di riposo socialmente accettato sul tema. Chiunque abbia modo di leggere il testo sarà in grado di fare suoi propri ragionamenti su questa riflessione.

Bisogna aggiungere per il piacere dei rievocatori che il testo è stato ampiamente presente all’ultima fiera Armi e Bagagli di Piacenza.

Informazioni

titoloAmori venali - la prostituzione nell'Europa medievale
autoreJacques Rossiaud
edizioniLaterza Editori
anno2013
pagine357
costo24.00€ (brossura)
ISBN978-88-581-0594-8

Riguardo l'autore

Gabriele Omodeo Vanone
Gabriele Omodeo Vanone

Software Engineer prestato alla ricostruzione e alla ricerca storica. Appassionato di XV secolo milanese, fondatore di 1496, membro della Compagnia d'arme del Carro di Solza

Gabriele Omodeo Vanone Di Gabriele Omodeo Vanone
1496 Appunti di storia (vivente)
1496 è un taccuino di appunti sulla storia e sulle potenzialità della ricostruzione storica e sul XV secolo italiano.
Hai già visitato il nostro Archivio?

Argomenti

Su questo sito internet sono utilizzati strumenti proprietari o di terze parti che archiviano piccoli files (cookies) sul tuo dispositivo. I Cookies sono comunemente impiegati sia per il corretto funzionamento di un sito internet (cookie tecnico), per generare statistiche di utilizzo (cookie statistici) e per migliorare le proposte pubblicitarie (cookie di profilazione). L’utilizzo dei cookies tecnici è libero, ma tu hai il diritto di scegliere se abilitare o meno cookies statistici e di profilazione.